Imparare a Contare 

215

un furgoncino a Baghdad

strade di Ramadan macchiate

omicidio rosso e

madri che aspettano i loro bambini

aspettano i loro bambini

le madri aspettano.

 

20

uomini attraenti  in un panificio

in Bangladesh

lingue silenziose

incapaci di fissarsi

sull’arabo del Corano

perchè i loro

genitori invece

li facevano sedere sul grembo

cullandoli nel sonno

in italiano

in giapponese

in inglese.

 

42

uomini esplosi

come granate nell’aeroporto di Istanbul

che scoppiano attraverso

le ossa e la pelle di

giovani bambini e bambine

che tutti eravamo a

un certo punto.

 

1

un ragazzo taglia

una ragazza addormentata, che sogna

a Gaza

entrambi troppo giovani per esser biasimati

e un kaddish funebre

è recitato da una madre

che sarebbe potuta

essere la mia.

 

49

un americano

americano come una torta di mele

con dei proiettili di un AR-15

remixa suoni latini

e un gay club di Orlando bum

bum risuona

di ragazzi urlanti dal make up macchiato di sangue

e ragazze in lacrime che guardavano

segretamente alla parola con la A così i loro genitori

non avrebbero saputo cose

di loro.

 

25

un uomo senza dio

grida Allahu Akbar!

in una moschea del Kuwait

prima di trasformare la sala

in un luogo di sepoltura dove

le preghiere venivano

mormorate da

bambini

che imparavano

a farlo come i loro padri.

 

129

le bombe

sono l’ultima cosa

udita

tra gli spalti di uno stadio

da ragazzini parigini  e

madri che aspettano i loro bambini

aspettano i loro bambini

le madri aspettano

 

 


Poem by Michael Lewis

Read in English:

Learning to Count

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *